Silvio Berlusconi sceglie la cantina Moncristi

Silvio Berlusconi sceglie la cantina Moncristi

 

La cantina Moncristi si impegna dal 1850 a produrre vini di qualità prodotti sani e controllati da enologi esperti vinificando solo uve di prima qualità tutte situate in zone collinari e fermentazione naturale per i vini frizzanti.

Come abbiamo già cercato di comunicare col nostro marchio, i vini che ci piacciono hanno una quantità di colori che già da soli valgono l’esperienza di conoscerli. Non soltanto “giallo paglierino chiaro” o “rosso rubino con riflessi purpurei o granati” come spesso viene definito qualsiasi vino, ma un’infinita varietà di colori dovuti al vitigno, alla vinificazione, al suolo, all’eventuale filtratura e mille altre varianti.

La nostra cantina vinifica uve raccolte da vigneti situati solo nelle migliori zone della Campania: Benevento, comprensorio del Monte Taburno, Roccamonfina, Mondragone.

Ogni vino è un mondo a sé, un’esperienza particolare che non deve essere concepita a tavolino per piacere a tutti, ma un insieme di fattori che includono il vitigno, il suolo, il clima, il microclima, l’annata, il momento della vendemmia, le scelte di lavorazione in cantina, perfino la personalità di chi lo produce. Ogni fattore ne determina le caratteristiche finali.

Da tradizione per molti dei nostri vini rossi utilizziamo ancora la pigiatura in torchi con gabbie di legno per dare maggiore gusto ai vini rossi.

Grazie alla qualità e all’artigianalità del nostro prodotto, la scorsa estate, ci ha fatto visita Giuseppe De Gregorio di New Arte, dopo una scelta dettagliata, tra i nostri vini pregiati, decide di far imbottigliare all’incirca mille bottiglie di vino pregiato per un regalo veramente speciale.

Potete immaginare, la curiosità nel capire per chi fosse questo vino curato nei minimi dettagli. Ebbene, il vino di Napoli doveva arrivare a Silvio Berlusconi.

De Gregorio, durante una sua esposizione di quadri aveva deliziato i suoi ospiti con del buon vino della catena Moncristi e Berlusconi era stato rapito dall’autenticità del nostro vino, tanto da volerlo donare a Natale e deliziare la sua famiglia, amici e collaboratori.

Dunque per Silvio Berlusconi abbiamo scelto un Aglianico raccolto leggermente in sovra maturazione dal comprensorio del Monte Taburno. Abbiamo utilizzato una tecnica personale di vinificazione data dall’esperienza per ottenere un Aglianico morbido, corposo, e con un finale amabile.

Più di mille bottiglie abbiamo realizzato e imbottigliato verso metà dicembre. Poi successivamente le bottiglie Moncristi destinate al presidente sono state inserite in eleganti confezioni regalo fornite dal mobiliere e con la dedica incisa per Berlusconi.

Dopo i feedback positivi raccolti in questi anni come l’essere menzionati ogni anno dalla guida internazionale Veronelli e la menzione sulla rivista Gusto all’Expo di Milano nel 2015.

La Cantina Moncristi è fiera di aggiungere un tassello veramente importante con l’arrivo del nostro buon vino sulle tavole del Premier Berlusconi.

di Alessandra Martino, collaboratrice de Il Mattino

  1. Silvio Berlusconi sceglie la cantina Moncristi


  1. Silvio Berlusconi sceglie la cantina Moncristi


Leave a Reply

Your email address will not be published.